SUPPORTO EDUCATIVO A DISTANZA PER GLI ALLIEVI

Cari bambini, ragazzi, giovani e care famiglie,

Visto il protrarsi della sospensione delle attività didattiche ed educative ed in una situazione così delicata, abbiamo pensato di raggiungervi per non perdere il collegamento e la relazione con tutti voi!
 
Non è un momento facile, ma siamo fiduciosi che presto potremo tutti ritrovarci qui per condividere il nostro percorso e ritornare alle attività che ci hanno visti attivi fino a pochi giorni fa.Siamo tutti consapevoli che l’attività svolta normalmente in Convitto non possa essere sostituita da quella a distanza, ma abbiamo provato a ipotizzare una modalità per accompagnare l’attività che ora tutti voi ragazzi svolgete a casa. La finalità vuole essere quella di poter continuare a mantenere le relazioni con gli educatori e tra i ragazzi delle stesse squadre.
 
Per i bambini della Primaria gli educatori stanno cercando di mantenere il collegamento tramite i genitori e sono disponibili per offrire un supporto eventualmente anche legato alle attività scolastiche, qualora ce ne fosse l’esigenza.
 
Per i ragazzi della Scuola Secondaria di 1° e 2° grado gli educatori restano a disposizione per aiutarvi ad affrontare questo momento. Per quanto possibile, in base alle situazioni dei diversi settori e con gli strumenti istituzionali che abbiamo a disposizione (in particolare GSUITE), si rendono disponibili per un monitoraggio rispetto al programma che stanno svolgendo e per offrire eventuali consigli sull’organizzazione dello studio che stanno effettuando. Tempi e modalità per organizzare questo tipo di attività verranno concordate o sono già state concordate con il singolo educatore o con il gruppo educatori per il Settore convittori/convittrici.
 
Vi anticipiamo anche che nei prossimi giorni concorderemo con lo psicologo, il dott. Calvarese, la possibilità di offrire una consulenza psicologica a distanza, in alternativa alla attività consueta di sportello. Ve ne daremo al più presto comunicazione.

Nella speranza di potervi riaccogliere al più presto in Convitto potendo riprendere la vita ordinaria, auguriamo a tutti voi e alle vostre famiglie di poter vivere il più serenamente possibile questo momento, riscoprendo la bellezza dello stare in famiglia.

LA RETTRICE

(Anna PAOLETTI)