360 libri donati al Convitto dal Rotary club Aosta

Mercoledì 3 febbraio, durante una breve cerimonia a cui ha partecipato anche un piccolo gruppo di studenti nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, il Rotary Club Aosta ha donato 360 volumi al Convitto Chabod.

Durante il breve incontro, il presidente del Rotary Club, Fabio Avezzano, ha sottolineato: "In questo momento di grande difficoltà il nostro club ha voluto effettuare un service a favore dei bambini e dei ragazzi che, a causa della pandemia da Covid-19, hanno subito notevoli conseguenze sul piano formativo. Investire nella cultura e nel futuro delle prossime generazioni rappresenta un impegno che vogliamo perseguire costantemente".
Per il Convitto questo rappresenta un dono prezioso che permette di arricchire e progettare biblioteche per le diverse fasce di età. Leggere, infatti, vuol dire permettere di sviluppare senso critico, conoscere la storia e il pensiero altrui, sviluppare tolleranza, coltivare la propria umanità. Questa importante donazione rafforza il ruolo educativo e formativo del nostro Convitto.